A volte basta porsi alla pari e si apre un nuovo mondo

Il mondo degli animali influenza positivamente la qualità della nostra vita, apportando miglioramenti non solo in caso di malessere o fragilità, ma anche dal punto di vista educativo.

Il rapporto uomo-animale si basa principalmente su un principio di umiltà e parità, caratteristiche che purtroppo nella quotidianeità dei rapporti umani si sono via via perse, anche causa dell’evoluzione dell’essere umano che ha portato a considerare l’animale inferiore.

Non so quante persone sono in grado di mettere in discussione la loro superiorità evolutiva, per il semplice fatto che possediamo una capacità di comunicazione, per porsi a pari livello del proprio cane che invece ha il dono di comunicare attraverso l’”empatia”, un linguaggio muto ma profondo.

Se ci rendessimo conto di quanto i cani contribuiscono alla crescita e sviluppo di un bambino cambierebbe la nostra opinione riguardo il grado di evoluzione e ci renderemmo anche conto che l’insegnamento che noi riceviamo dai cani è maggiore rispetto a quello che noi doniamo a loro.

Purtroppo oggi con l’evoluzione digitale e la frenesia tecnologica stiamo via via perdendo la capacità di esprimerci con le parole, ma anche di comunicare le nostre emozioni, abbiamo perso la capacità di esprimere al meglio il nostro livello emozionale più profondo. Evolvendoci così rapidamente stiamo via via perdendo prerogative e caratteristiche umane, a favore di quelle tecnologiche, però fortunatamente gli animali, che ancora possiedono la naturalezza sono in grado di riaccendere emozioni attraverso l’amore e il rispetto incondizionato.

È molto importante, secondo il mio punto di vista, rispettare ogni aspetto, fisico e mentale, ma soprattutto comprendere e capire quello che i cani ci vogliono comunicare. Questo attività di comprensione e avvicinamento nei confronti dei nostri amici a quattro zampe è realizzabile solo se noi ci poniamo al pari degli animali.

Il loro mondo, la loro psiche , il loro istinto è molto più raffinato di quello umano, hanno tanto da insegnarci e ci stanno già aiutando molto in molteplici attività sociali.

Non mi sono mai denominata “educatrice “ ma consulente , perché il mio mestiere non è educare ma aprire la comunicazione tra cane e padrone. Il linguaggio e le esigenze psicologiche dei cani sono semplici, possono apprenderle tutti, ma hanno delle regole ed è necessario conoscerle per ottenere un ottimo risultato. Il mio obiettivo è migliorare lo stile di vita dei cani, più saranno compresi e rispettati e più saranno felici, e questo può avvenire solamente se i crea un rapporto di parità e rispetto tra essere umano e cane.

Lolamysoulmate

 

 

Partner

 

PRENOTA LA TUA CONSULENZA A DOMICILIO, DISPONIBILE TUTTA ITALIA

Consulenza su scelta dell'animale, accoglienza, educazione base senza biscotto, problemi di comunicazione e comportamento.

Pin It on Pinterest

Condividi