Quale razza più adatta a noi ??

Quando decidiamo di adottare un cucciolo dovremmo cercare di farlo nel miglior modo possibile, ovvero avendo in mente che stiamo per assumerci un’enorme responsabilità, non può essere fatta solo spinti dall’ emotività del momento o puramente per un fattore estetico.

Dovremmo chiederci quale razza è più adatta a noi, magari cercando di amalgamare il gusto personale all’esigenza fisica e psicologica di quel batuffolo di pelo che crescerà e che vivrà con noi per molto tempo.

Una scelta più consapevole, che vi porterà a delle bellissime sinergie .

Ricordatevi inoltre di non credere ad un luogo comune che spesso porta alla scelta di questa o quella razza: non sempre è vero che un cane piccolo sta bene in appartamento e uno grande invece deve starsene per forza in giardino. (il bassotto a pelo ruvido è un cane da caccia, non esita ad attaccare un cinghiale, c’è la possibilità che l’appartamento in città non sia il suo ambiente ideale, non ci facciamo ingannare dalla mole!)

Tutti i cani possono stare bene sia in appartamento che in giardino, ciò che conta è la nostra capacità (e volontà) di offrirgli una vita interessante, ricca di stimoli , per soddisfare le loro indoli, e povera di noia.
Un modo simpatico per  conoscere  questi animali e la loro natura, basato sulle indoli e doti caratteriali naturali del cane e necessità psicologiche primarie più compatibili al vostro carattere, abitudini e stile di vita.

Gioia

Sei un tipo intuitivo , estremamente sensibile agli stimoli sottili. quel tipo di personalità che quasi indovinano ciò che gli altri pensano, sentono, siete  sognatori e idealisti  ..

Il carattere del Pastore tedesco l’ha reso famoso almeno quanto la sua bellezza: è un cane allegro e amante del gioco, facilissimo da addestrare, sempre desideroso di compiacere il padrone. È adatto praticamente a tutti, bambini compresi (purché educati e rispettosi verso i cani), e può svolgere qualsiasi mansione, da cane da compagnia a cane da guardia, da difesa, da soccorso. In Italia e in Germania è il più utilizzato come cane guida per non vedenti, forse la massima espressione di intelligenza e docilità canina

Il Barbone  è vivace e gioioso, attento ed attivo, socievole e coccolone.
Ha una forte predisposizione a compiacere il proprietario, caratteristica che spiega la sua facilità nell’ essere addestrato. È un cane che va d’accordo con tutti, è gentile, amabile e giocherellone con i suoi simili, ma se è il caso sa farsi rispettare.

Il Bull terrier viene soprannominato “il gladiatore delle razze canine” perché è un cane molto coraggioso ma non facciamoci trasportare troppo da questo soprannome.
Il Bull terrier è un cane molto tranquillo e particolarmente affettuoso ed equilibrato. È molto discreto con gli estranei, a meno che non li veda come minaccia.
Ama molto il contatto con l’uomo ed è un buon compagno di giochi, ha bisogno di molto esercizio quindi si consiglia di fare con lui lunghe passeggiate che verranno ben compensate con ore di sonno e riposo.
Fin da piccolo si consiglia di farlo socializzare con le persone in modo che cresca con un carattere sicuro e socievole.

Il Boxer ..È uno dei cani da difesa più equilibrati e di miglior carattere: dolcissimo con i bambini, che ama tanto da avere la palma di “miglior babysitter a quattro zampe del mondo”, è allegro, giocherellone e amico di tutti, a meno che qualcuno non metta in pericolo la sicurezza del padrone o della sua proprietà. In questi casi diventa un temibile avversario. Il suo addestramento non è facilissimo per il profano, ma in mani esperte dà splendidi risultati; anche se non viene addestrato, comunque, svolge spontaneamente le funzioni di guardiano e difensore, specie dei bambini. Resta socievole e giocherellone fino a tarda età.

Sei un tipo amorevole , tipo di personalità che si basa sullo stabilire una connessione sincera ,concreta e affettuosa con le persone 

Flash

Il Basset Hound non ha solo la “faccia” buona: è davvero un cane buono, che può convivere facilmente con qualsiasi persona o animale. Mai aggressivo, sempre amichevole, è dolce e sicuro per i bambini, di cui è un grande compagno di giochi. Poiché è stato selezionato per il lavoro in muta, non litiga quasi mai con gli altri cani: vanno d’accordo anche soggetti del medesimo sesso. La stessa indole pacifica la rivela con i gatti e con gli altri animali.

Il Bovaro del bernese è un cane estremamente docile, anche se non manca di esuberanza.
È abbastanza diffidente con gli estranei, ma non è mai aggressivo.
Cerca molto il contatto fisico con l’uomo, anche se in questo è molto discreto e mai invadente.
Si integra bene con tutto il nucleo familiare, ma tendenzialmente si affeziona e obbedisce al massimo a due persone del nucleo familiare che ritiene i “capobranco”.
La scelta è indipendentemente dall’età, tanto che molti bovari scelgono come “padroni” dei ragazzini, dai quali non si vorranno mai separare e a cui riserveranno sempre una pura e semplice fedeltà assoluta.
Il Bovaro del bernese è un cane molto adatto a stare con i bambini, con i quali è paziente e protettivo; doti che dimostra anche con le persone più anziane e con coloro che sono ritenuti più deboli, tant’è che è uno dei cani più scelti per la 
Pet Therapy.

Il Terranova è “il gigante buono” per definizione: un cane molto dolce ed affettuoso, innamorato pazzo degli esseri umani, va d’accordo praticamente con ogni forma di vitae se può, naturalmente, la “salva” quando si trova in acqua.
Non è un cane da prendere troppo alla leggera perché necessita di molto spazio ed essendo un cane di grande mole ha bisogno di essere ben educato ad un comportamento sociale in presenza dell’uomo.
Il Terranova preferisce (e dovrebbe sempre) vivere in casa: ha bisogno della presenza umana, è un molossoide e per i molossoidi stare lontani dall’uomo è un vero tormento.
È un cane molto consigliato per le famiglie che hanno spazio e tempo da dedicargli: si affeziona molto alla sua famiglia e la protegge in modo impeccabile.
Il Terranova è un grande amante del gioco e partecipa attivamente alle attività familiari, risultando ideale per chi ha bambini e desidera un cane affidabile senza rinunciare alle grandi dimensioni.
Per impostare una corretta educazione, in modo da ottenere un Terranova equilibrato e non nevrotico, è importante iniziare a comunicare con lui e a capirne i messaggi proprio da quando è cucciolo, perché è soprattutto nel primo periodo di vita che il Terranova ,come tutti gli altri cani, ha la massima capacità di apprendimento.Versatile, facile da addestrare, vigoroso e appassionato. Tenace, ma non troppo vivace. Di ottimo fiuto. Affidabile cane da ferma e di lavoro nell’ acqua.”

San Bernardo È un cane dolcissimo, con un istinto innato per il salvataggio, specie nella neve: se vede una persona in difficoltà si lancia istintivamente in suo aiuto. Molto docile, sicurissimo con i bambini (è considerato un baby sitter ideale, tra i migliori del mondo canino), non conosce il significato della parola “aggressività”, a meno che non pensi che il padrone o la sua proprietà corrano qualche pericolo. Nonostante la sua indole pacifica, è un valido guardiano perché molto territoriale.

Il  Cane Corso in famiglia: ha un carattere molto dolce e bilanciato, ama stare con il padrone, con il quale è particolarmente docile, affettuoso ed ha un grande bisogno di sentirlo sempre vicino.
Non è neppure un cane attaccabrighe: molti Cani corsi giocano anche con altri maschi adulti, oltre ad essere sempre pazienti, teneri e gentili con le femmine, con i cuccioli, con i bambini, che adorano e che proteggono molto vivacemente, e con gli altri animali di casa e non.
Grazie al suo splendido carattere 
lo si può addestrare senza particolari difficoltà, ma necessita di un capace e fermo educatore.

I Bulldog diffusi attualmente sono certamente molto diversi da quelli che secoli fa combattevano per la loro vita contro i tori: oggi sono noti infatti per la loro notevole pazienza con i bambini e per il loro carattere decisamente docile e calmo.
È il cane da compagnia più simpatico, buffo e tenero che sia mai stato inventato: è estremamente affettuoso e sensibile, soffre la solitudine e adora stare insieme alle persone, il più vicino possibile.
Molto leale con il proprio padrone, il Bulldog Inglese è definito cane da “dissuasione” e non da guardia: intimidisce per il suo aspetto, ma piuttosto che morderti è più facile che ti faccia le feste! Nel caso però avverta che i suoi umani, piccoli o grandi siano minacciati, mostrerà un coraggio non indifferente nel difenderli. il Bulldog Inglese non è un cane dinamico, né un cane sportivo: un certo esercizio fisico quotidiano è richiesto certamente, ma non è il caso di fargli compiere eccessivi sforzi, soffre di un po’ di affanno e non è un grande corridore.
La docilità del Bulldog inglese fa sì che spesso si sia portati a trascurare la sua educazione, cosa che può creare problemi a livello di obbedienza.
È quindi importante, fin dagli inizi, trattarlo dolcemente, ma con una certa fermezza.

Il Beagle ..si dice che sia il cane più buono del mondo. Dolce con i bambini, di cui può essere un instancabile compagno di giochi, è un buon amico anche per le persone anziane: ovviamente, da buon Segugio, ha bisogno di movimento, ma gli basta un piccolo giardino per sfogare la sua vitalità. Quando rientra in casa, da adulto, è tranquillissimo e non dà praticamente alcun disturbo. Finché è molto giovane, ovviamente, potrà combinare qualche marachella, ma si farà sempre perdonare con quegli irresistibili “occhi da Beagle” che rappresentano la sua arma vincente.

Il Bobtail  un Vero cane da pastore fin nel profondo del suo essere, adora avere animali (o… bambini!) da “mettere in ordine”: cerca sempre di tenere unito qualsiasi gruppo di esseri viventi con cui abbia a che fare. Oggi è esclusivamente cane da compagnia e da ring, dolcissimo e simpaticissimo, ma piuttosto refrattario all’addestramento, che necessita di una mano molto esperta. Buon guardiano, difficilmente può diventare un cane da difesa (anche se qualche soggetto c’è riuscito), perché il suo carattere è troppo affettuoso con tutti: gli è difficile credere che possano esistere uomini animati da cattive intenzioni. È uno splendido compagno per bambini e ragazzi.

Sei un tipo percettivo introverso , tipo di personalità degli artisti e musicisti , le persone percettive fanno particolare attenzione alle esperienze sensoriali , attribuiscono grande calore alla forma , al colore, giocosi , fantasiosi, attivi..?

Brenda

Cavalier King ..Allegro, esuberante, felice di vivere, è un cane dal carattere “esplosivo”, sempre in movimento alla ricerca di palline o di altri giocattoli con cui coinvolgere il padrone. Però, e qui sta la sua caratteristica principale come cane da compagnia, se solo capisce che il padrone ha altro da fare e non ha tempo da dedicargli è capace di tranquillizzarsi all’istante e di rendere quasi impercettibile la sua presenza, tanto che si è costretti a cercarlo per scoprire dov’è finito. La sua simpatia, l’allegria e le inesauribili energie lo rendono un cane perfetto per i bambini, su cui ha sempre un effetto positivo perché mostra loro la pura gioia di vivere. In casa è pulito, discreto, e non abbaia mai esageratamente.

Mariola

l Setter inglese è un cane molto dolce e mite, ama molto la compagnia dell’uomo e risulta essere un ottimo compagno di vita. Può vivere in appartamento ma anche in giardino.
Il Setter inglese è molto atletico ed è spiccata in lui la propensione alla caccia che lo rende poco adatto ai pigri che non hanno voglia di fare con lui lunghe scampagnate.
È un cane perfetto per tutti coloro che sono attivi e socievoli, per le famiglie con bambini e per chi ama passare molto tempo all’aria aperta. Non ama restare solo per molto tempo.In casa, è dannatamente simpatico: non disturba quasi mai (tranne quando mangi, perché è un pozzo senza fondo), ma quando ha voglia di giocare o di scherzare, cioè spesso, dimostra un’inventiva veramente geniale.
Il Setter Inglese può essere leggermente caparbio. Per combattere questo tipo di atteggiamento, è opportuno addestrarlo in maniera affettuosa ma rigorosa fin da cucciolo, importante è stabilire dei limiti che facciano capire qual è il suo ruolo nella famiglia. In questo modo si eliminerà qualsiasi problema di convivenza. Il Setter inglese ha avuto secoli di addestramento per lavorare a distanza dal cacciatore e questo lo porta a prendere decisioni indipendenti dall’uomo, quindi dovrete escogitare metodi divertenti per attirare la sua attenzione.

Curry

Il Border Collie per la sua indole buona ed ubbidiente, che lo rende addestrabile con facilità, è un cane spesso usato per l’accompagnamento dei non vedenti e perfino dalle forze dell’ordine.
E’ anche un cane da passeggio, nonostante sia vivace, perché molto elegante.
Ama nuotare e giocare.
Nato per guidare un gregge, il Border collie è serio e deciso quando deve guidare un gruppo, che sia di persone o di altri cani, e tende sempre a mostrare energia e spirito di intraprendenza.
Il Border collie è un cane che impara molto velocemente: uno studio americano in materia di psicologia comportamentale ha dimostrato che un giovane esemplare di Border collie è riuscito ad imparare 1.022 parole nell’arco di tre anni.

Il Carlino è un cane che ha molta dignità ed è intelligente, leale e affettuoso, vivace, esuberante e giocherellone, molto attaccato alla sua famiglia.
E’ un pagliaccio nato, una vera maschera teatrale come quella da cui ha preso il nome qui in Italia, però è altrettanto capace di piantare musi lunghissimi se si sente trascurato o sgridato ingiustamente.
Il Carlino vuole stare con il proprietario, sempre: ha bisogno di contatto fisico continuativo, non è un cane indipendente, nemmeno un po’. Se lasciato regolarmente per molte ore da solo, soffre terribilmente, fino spesso a manifestare sintomi di malessere fisico.
Il Carlino è un “cane da appartamento”, non è adatto a vivere in giardini, terrazzi o cortili. Come  tutti i cani brachicefali  è estremamente sensibile al caldo, all’ umidità e anche al freddo (bisogna fare molta attenzione ai colpi di calore!).
Il Carlino non ha molta resistenza, per via della sua respirazione più difficoltosa, e non deve essere sottoposto a sforzi prolungati, ma ama molto uscire per le sue passeggiate, di durata compatibile con la sua conformazione fisica e soprattutto con la stagione in corso.

Il Maltese è molto allegro ed è un ottimo cane da compagnia. E’ giocherellone, affettuoso, vivace, docile, coraggioso, intelligente, reattivo, gentile, placido, accomodante e attivo.
E’ un cane paziente e questo lo rende un cane adatto ai bambini, che gli si affezioneranno essendo ricambiati.
Il Maltese è molto affezionato al padrone e ne ricerca la vicinanza in ogni momento, vive letteralmente per lui, non può fare a meno della sua presenza: è il tipo di cane che vi segue anche in bagno.
E’ un cane che comunica moltissimo, che partecipa ad ogni istante della vostra vita, che capisce al volo quando avete bisogno di coccole.
Per queste sue caratteristiche è fortemente sconsigliato a coloro che vivono spesso fuori casa, perché potrebbe soffrire parecchio la solitudine.
Il Maltese è un cane molto vivace che ha sempre l’aria di uno che deve fare assolutamente qualcosa: per questo, a dispetto della fama di cane da salotto, ha bisogno in realtà di dedicarsi ad un’intensa attività fisica giornaliera all’aria aperta .Il cane Maltese ha una straordinaria capacità di apprendimento, che lo porta a essere tra le razze particolarmente propense all’addestramento e lo rende anche molto adatto all’
agility.
E’ sempre molto attento a tutto ciò che gli succede intorno, cosa che lo rende un ottimo cane da guardia che avverte anche il minimo rumore.
Anche se il Maltese “sembra” un cagnolino da signore, piccolissimo, dolcissimo, tutto miele, non lasciatevi ingannare: è un cane dal caratterino molto spiccato, che ha bisogno di trovare un padrone capace di porre regole precise e di esigerne il rispetto.
Consigliamo un’educazione ferma ma dolce, non bisogna mai cercare di imporsi su un Maltese con la forza, perché è molto permaloso e per i torti ricevuti – veri o presunti – ha una memoria da elefante!

Kate

Sei un tipo avventuriero , artisti flessibili e affascinanti , sempre pronti ad esplorare e sperimentare qualcosa di nuovo .

Cocker spaniel ..Allegro e giocoso, ha bisogno di sfogare le sue energie altrimenti rischia di stressarsi e di diventare aggressivo. Dovrebbe essere sempre considerato un cane da caccia e mai un “peluche” da salotto: trattarlo come un giocattolo gli rovina immancabilmente il carattere. È un cane da cerca e da riporto e, come tale, è uno dei migliori ausiliari dell’uomo: è capace di vere e proprie astuzie che finiscono sempre per trarre in inganno la selvaggina, costringendola ad alzarsi da terra. È assai diffuso come animale da compagnia, ma questo impiego può renderlo felice solo a patto che vengano rispettate le sue esigenze (molto moto e vita all’aria aperta). E’ un cane al limite dell’iperattività: se gli fate fare il cane da divano, potrebbe diventare un vero cataclisma casalingo. Ma non sperate di risolvere il problema “perché avete il giardino”: lui in giardino da solo ci può stare solo se in casa non c’è nessuno. Troppa solitudine spesso crea un soggetto squilibrato e distruttivo. 


Weimaraner, che resta per istinto un cane da caccia, non vengano offerti solo un appartamento e dieci minuti di passeggiata al giorno, ma che abbia regolarmente la possibilità di correre libero in campagna, annusare, seguire tracce, seguire insomma la propria natura.
Nel caso si scelga questo tipo di cane, si consiglia di rivolgersi ad un educatore esperto, soprattutto quando è ancora cucciolo, in modo da controllare il suo carattere esuberante, il suo istinto di caccia e la sua vivacità, che potrebbero risultare non facili da gestire se  il cane non viene correttamente educato sin dalla tenera età.

American foxhound È capace di abbinare una grande combattività nell’ambito venatorio con un carattere dolcissimo e coccolone in famiglia. Però ha bisogno di lavorare, altrimenti diventa irrequieto. È piuttosto testardo e indocile, non facilissimo da educare in famiglia.

L’Australian shepherd è un cane da lavoro intelligente, dal forte istinto da pastore e da guardiano.
E’ un compagno leale, ha buon carattere, molto equilibrato, e raramente è rissoso.
Non prova il minimo interesse per le persone che non conosce, alle quali resta indifferente, ma non è mai aggressivo senza motivo.

Il Golden retriever è un cane molto fedele e molto affettuoso soprattutto con la sua famiglia di adozione a cui si lega molto. Ha bisogno di molte attenzioni e della compagnia dell’uomo.
Ama molto i bambini e con loro si diverte in perfetta sicurezza.
Non ha problemi ad abitare in appartamento, ma è un cane che ha bisogno di moltissimo esercizio fisico, è un cane da lavoro, un atleta e un eccezionale nuotatore (se volete vederlo davvero felice, portatelo in acqua).
Oltre ad essere un cane da caccia in palude, il Golden retriever è un animale perfetto da compagnia, sveglio, intelligente e bello.Viene impiegato nella protezione civile, per il soccorso durante le valanghe, i crolli di edifici e soprattutto nei salvataggi nautici, dato il suo grande amore per l’acqua.
Anche in pet therapy il Golden retriever emerge come razza, sa guidare bene i non vedenti e sa stare quietamente accanto agli anziani.
Lo stesso entusiasmo che rende il Golden retriever un cane felice di lavorare e di rendersi utile, però, può diventare assai seccante se il cane non ha modo di sfogare le sue energie e la sua festosità in qualcosa di costruttivo.
L’educazione del Golden retriever può dare grandi soddisfazioni, poiché questo cane ha un naturale rispetto della leadership ed è particolarmente docile, ma è molto importante, durante la fase educativa, fare estrema attenzione nell’utilizzare il linguaggio e le metodologie necessarie per comunicare con chiarezza.

Il Jack russell è un cane pieno di energia, molto vivace ed intelligente.
Ama molto giocare e correre, è un cane molto equilibrato ed una volta educato può giocare senza problemi con bambini ed altri cani.
Ma è anche una razza che, a causa della taglia piccola e del fatto che vive molto bene in famiglia, è spesso oggetto di catastrofici fraintendimenti:il Jack russell è un terrier e quindi un cane da caccia, un cane da campagna, non si può trattare come un peluche.
E’ iperattivo e coraggioso, non ha paura di niente e di nessuno e non ama essere tenuto in braccio dalla “mamma” umana per tutto il tempo.
E’ anche un cane da tana, per la precisione da caccia alla volpe (ma anche ai topi) e un cane da lavoro instancabile, con l’energia di una macchina da guerra: dobbiamo tenerlo impegnato e permettergli di cacciare almeno palline, stracci e affini, non è il tipo di cane da stare tutto il giorno sul divano.
E’ un cane molto sportivo e per questo predisposto per l’agility, è anche un ottimo nuotatore e recentemente è stato “scoperto” dalla protezione civile per la sua abilità olfattiva nel seguire le tracce.
Inoltre il Jack russell è un cane furbo e ostinato, non è un cucciolo che si lascia facilmente intimorire, per questo bisogna sapergli impartire una giusta educazione per poterne regolare il comportamento.
Se al momento di prenderne uno avrete tenuto in considerazione tutto questo, potete stare sicuri che non vi annoierete mai con un Jack russell: potrete fare in sua compagnia lunghe passeggiate senza che si stanchi mai e in qualsiasi contesto con lui il divertimento è assicurato!

Il bracco italiano È un cane dal carattere dolce come l’aspetto: buonissimo in casa, dolce con i bambini, che sopporta con infinita pazienza, si “scatena” solo sui terreni di caccia, che percorre al tipico trotto allungato. È un cane da ferma adatto sia ai terreni montuosi sia a quelli pianeggianti: cerca a testa alta e ha una ferma solidissima. In passato, a causa della scarsa selezione sul carattere, ha avuto la nomea di cane testardo e difficile da addestrare: i soggetti odierni, al contrario, sono docilissimi oltre ad avere spiccata intelligenza. Viene scelto  (piuttosto raramente) anche come cane da compagnia: le poche persone che hanno provato a tenerlo come amico di casa ne sono rimaste entusiaste.

 

Sei un tipo autoritario riflessivo estroverso , razionali ed obiettivi , che agiscono quasi esclusivamente in base alla ragione, molto energico ,rigoroso .

Blasco

Leonberger È prevalentemente un cane da guardia, oltre che un dolcissimo cane da compagnia. Molto fedele, attaccatissimo ai bambini con cui è estremamente paziente, è in genere tranquillo e mansueto. Può diventare veramente pericoloso se qualcosa minaccia la sua famiglia o la proprietà.

Il Lupo Cecoslovacco È un cane da utilità polivalente, pieno di temperamento, molto attivo, resistente, recettivo, rapido nelle sue reazioni, intrepido e coraggioso. Molto gerarchico, si lega fortissimamente al padrone, ma è estremamente diffidente verso tutto ciò che non conosce; per questo necessita di grande socializzazione da cucciolo.

Il Dalmata ..Ama molto essere preso in considerazione dal suo umano, ma fate attenzione alla sua enorme intelligenza che lo porta subito a capire se avete polso o meno e nel caso in cui non ne abbiate non tarderà a prendere il comando della casa.
E’ un cane divertente, ha senso dell’umorismo, ma può diventare esasperante, soprattutto in età giovane. Se cercate un cane calmo, sempre obbediente, probabilmente non avrete una vita facile con il Dalmata.
Il Dalmata si affeziona facilmente ed è un cane molto fedele e talvolta dispettoso, ma non risulta mai essere cattivo ed aggressivo.
In conclusione: il Dalmata è un cane delizioso, ma bisogna essere la famiglia o il single giusto per lui.

Il maremmano Ha la brutta fama di cane mordace, aggressivo e troppo nervoso, ma non è così. Certamente non è un cagnolino da compagnia, ma un “vero” cane da pastore, che è sempre stato usato per la difesa del gregge dai predatori: il suo carattere è quello giusto per lo scopo con cui è stato selezionato. Chi ama questa razza deve capirla e rispettarla, ricordando, per esempio, che ha assoluto bisogno di ampi spazi. La vita in appartamento, con uscite solo al guinzaglio per fare i bisogni, lo stressa e può anche renderlo nervoso e mordace. Se invece gli si permette di vivere in modo idoneo, è uno splendido cane da guardia e un compagno dolce e affettuoso. La sua aggressività naturale non va mai stimolata (è una razza che non va assolutamente addestrata, perché reagisce male a qualsiasi tipo di costrizione). È possibile educarlo, ma non bisogna pretendere un’obbedienza troppo passiva che non sarebbe mai in grado di dare. È adatto solo ai bambini educati all’amore e al rispetto per i cani.

I Bassotti sono dei cani simpaticissimi, allegri, vivaci, giocherelloni, intelligentissimi e testardi!
Con gli umani di casa è un vero tesoro, un irresistibile buffone, un giocherellone instancabile. Con gli estranei può dimostrarsi un po’ scontroso, soprattutto nei confronti di coloro che non rispettano il suo carattere fiero.
Per quanto il Bassotto sia un cane estremamente devoto verso il padrone, incredibilmente affettuoso e si integri rapidamente con la famiglia non è particolarmente adatto ai bambini in genere, a meno che non si tratti di bambini molto educati nel rispetto degli animali.
Il Bassotto è spesso rissoso con altri cani, anche di taglia molto grande: potrebbe fare il diavolo a quattro anche dinanzi a un Alano, senza porsi il benché minimo problema sulla stazza di quest’ultimo. Non conosce la paura e spesso neppure uno straccio di prudenza: si fionda giù da altezze spropositate, si butta nel mare in burrasca, si infila a testa bassa in qualsiasi cunicolo al mondo, necessita di autorità, di un capo branco sempre pronto .
Una cosa è certa: non è un cane pigro e dedito al relax, ha bisogno di molto movimento e adora stare all’aria aperta.

Prossima domenica scopriremo quali razze sono più affini a te se sei un tipo ” emotivo ” “perfezionista ” ” istintivo” ” metereopatico”.

Lolamysoulmate

 

 

 

Partner

 

PRENOTA LA TUA CONSULENZA A DOMICILIO, DISPONIBILE TUTTA ITALIA

Consulenza su scelta dell'animale, accoglienza, educazione base senza biscotto, problemi di comunicazione e comportamento.

Pin It on Pinterest

Condividi