Ecco qualche consiglio per i botti di Capodanno!

Ecco qualche consiglio per i botti di Capodanno!

Qualche consiglio e rimedio naturale alla paura e l’ansia dei botti di capodanno, ovviamente essendo rimedi naturali hanno bisogno di essere applicati da qualche giorno prima del capodanno e non solo il giorno stesso, se vogliamo che facciano effetto.

Primo consiglio fra tutti è utilizzare l’aromaterapia !

L’aromaterapia è una pratica molto antica, a cui i nostri antenati facevano ricorso già più di 6000 anni fa, servendosi delle piante, dei fiori, delle spezie e dei loro aromi. In seguito gli esperti hanno saputo ricavare dalle piante, dai fiori, dalle spezie e dai frutti le loro essenze profumate e benefiche, sotto forma di oli essenziali. Per ognuno di essi esistono diverse forme di utilizzo e di applicazione, a seconda delle necessità.

L’aromaterapia raccomanda l’impiego degli oli essenziali non soltanto per alleviare numerosi disturbi dal punto di vista fisico, dal mal di testa ai dolori muscolari, ma propone di utilizzarli per ritrovare il proprio benessere generale, anche dal punto di vista della mente, delle emozioni e dei sentimenti, tutto ciò vale anche per i nostri amici animali .

Ogni olio essenziale ha un effetto specifico. Potrete utilizzare gli oli essenziali in un diffusore di essenze naturali per ambienti.

Questi oli, grazie al loro aroma, sono in grado di donare una sensazione di relax andando a stimolare le cellule olfattive, raggiungendo direttamente la corteccia cerebrale.

Olio essenziale di lavanda: si tratta dell’olio rilassante per eccellenza. Può essere semplicemente applicata una goccia sopra la canna nasale vicino al tartufo , per donare subito una sensazione di calma e di tranquillità, andando a riequilibrare il sistema nervoso centrale. L’olio essenziale di lavanda è sia tonico sia sedativo. È in grado di placare l’ansia, il nervosismo e l’agitazione; aiuta inoltre ad alleviare i fastidi dovuti allo stress, e contrasta l’insonnia

Olio essenziale di gelsomino: Il profumo di questa pianta è utile per sconfiggere l’apatia, la mancanza di stimoli e il cattivo umore.

Altri oli essenziali che favoriscono il sonno sono quello di ginepro, quello di verbena, quello di maggiorana ,di rosa damascena:

Bergamotto: allevia l’ansia. L’olio essenziale di bergamotto è ricavato dalla Citrus bergamia, una pianta della famiglia delle Rutaceae. Conosciuto per le sue proprietà calmanti e antisettiche, è utile contro stress e depressione.

Purificante dell’aria: l’olio di bergamotto può essere utilizzato per purificare l’aria, grazie all’alto contenuto di limonene che caratterizza l’intensa nota agrumata e che vi regalerà una piacevole sensazione di pulito. Il bergamotto è anche un ottimo purificante da addizionare ai detersivi per il bucato oppure direttamente nell’ammorbidente. Stimolante del buonumore: in aromaterapia, l’essenza di bergamotto si utilizza per allontanare i sentimenti di tristezza e malinconia.

Scegliete sempre oli essenziali puri, possibilmente provenienti da agricoltura biologica e certificati come prodotti completamente naturali.

Altri Modi d’applicazione oltre ai diffusori, secondo la preferenza del animale, della struttura del pelo e secondo la grandezza dell’ animale possono essere applicati, massaggi, bagni, impacchi, lampade diffusori o cuscini profumati. Le lampade diffusori possono essere sostituite con delle pietre impregnate d’oli essenziali.

Oltre all’aromaterapia , possiamo applicare un po’ di bambagio nelle orecchie del cane per attutire il rumore dei botti, fate in modo che sia delle dimensioni giuste a seconda della grandezza delle orecchie , in modo che non scenda .

Inoltre possiamo sostituire la ciotola dell’acqua con camomilla fredda .

Ultimo, e non meno importante, consiglio, è come affrontare psicologicamente la paura , uno degli errori più grandi che abitualmente facciamo , al momento che il nostro cane mostra paura o stress è dargli rassicurazioni del tipo “ poverino, non avere paura, non tremare…etcc” , in realtà cosi non facciamo altro che incrementare le sue sensazioni di paura ; mentre dovremmo esclusivamente restargli vicino e trasmettere sicurezza , rassicurarlo dicendo “ non è nulla , vieni qui…adesso finisce..etc” , con assoluta tranquillità ed equilibrio, intanto cercando di distrarlo in qualsiasi modo , per far si che esca dal canale della paura.

 

Mariola

Se provate questi piccoli rimedi naturali , fatemi sapere come è andata ??!!

Buon fine ed inizio anno a tutti cuori pelosi!

Lolamysoulmate

Partner

 

PRENOTA LA TUA CONSULENZA A DOMICILIO, DISPONIBILE TUTTA ITALIA

Consulenza su scelta dell'animale, accoglienza, educazione base senza biscotto, problemi di comunicazione e comportamento.

Pin It on Pinterest

Condividi