Maltesi , Barboncini, Shih tzu, York shire..e tante altre razze, non dimentichiamoci le orecchie !

Ciao a tutti , buon inizio anno !

Sto leggendo e rispondendo alla tante mail ricevute in questi giorni di festa e devo dirvi che la cosa mi fa tantissimo piacere , visto che sono tante !

Prendo spunto da domande molto frequenti , inerenti soprattutto a certe razze come quelle elencate nel titolo ed anche tante altre ; come ad esempio : perché il mio maltese si gratta sempre le orecchie , perché alla mia barboncina puzzano le orecchie?  come mai il mio barboncino ha spesso l’otite???

Innanzittutto vorrei specificare che la pulizia delle orecchie è indispensabile per tutte le razze e qui di seguito vi darò qualche suggerimento per pulirle , igienizzarle correttamente , ma per alcune razze come maltesi , shih tzu …barboni …

  • È necessario liberare le orecchie dal pelo che nasce all’ interno!!!

Per rimuovere il pelo interno si applica  un leggero strato di polvere di magnesio , cercando di applicarlo il più vicino possibile all’attaccatura , Il magnesio esercita un effetto elettrizzante al fusto del pelo e lo rende più debole e  nel frattempo il magnesio asciuga anche umido che si trova nell’orecchio. Rendendolo più debole lo strappo sarà più dolce.

Si procede alla rimozione con pinza o mani. ( consiglio sempre le mani con guanti , perché l’interno dell’orecchio del  cane è molto delicato)

Se si deve ripetere strappo, riapplicare sempre prima la polvere di magnesio .

Per queste razze solo dopo la rimozione del pelo si può procedere con la pulizia ed igiene dell’orecchio.

Consiglio max 1 volta al mese la rimozione.

Come dicevo prima , soprattutto in questa stagione , l’inverno, tutti i cani necessitano di cura ed attenzioni alle orecchie , perché proprio nella stagione invernale come noi producono più cerume e l’orecchio tende essere umido!

Alcuni suggerimenti per prevenire focolai o fastidiosi annidamenti di acari nel canale uditivo :

Per orecchie piccole ed erette si utilizzano gel igienizzanti , si applicano sul cotone , poi all’interno dell’orecchio ; di seguito si procede con una massaggio con due dita ,effettuato proprio all’attaccatura dell’orecchio evitando i lembi.

Una volta massaggiato bene e delicatamente , fare un giro su se stesso del bambagio e rimuovere dall’orecchio .

Prendere un altro bambagio , applicare pochissimo gel , e pulire la parte esterna , i lembi .

Mentre per le orecchie lunghe e pendule , ovviamente le più soggette  a sporcarsi, visto la vicinanza col terreno e per le dimensioni del canale uditivo , si utilizzano detergenti schiumosi ( mi raccomando schiumosi, non liquidi , perché altrimenti rischiamo di provocare noi l’otite e soprattutto è fastidioso come per noi il liquido all’interno dell’orecchio!!)

I detergenti schiumosi si applicano sempre prima sul  cotone poi all’interno dell’orecchio , si procede con un massaggio più profondo,sempre però all’attaccatura dell’orecchio, visto la grandezza dell’orecchio,prima di rimuovere fare giro su se stesso all’interno.

Infine con cotone  nuovo pulire parte esterna.

Per tutte le orecchie una volta igienizzate consiglio un leggerissimo strato di borotalco nella parte esterna dell’orecchio perché

” le mantiene profumate e fa da protettore da agenti esterni , essendo appena state pulite !”

Trovate anche un tutorial di tanti anni fa con Lola , dove potete vedere come effettuare bene il massaggio !!

Lolamysoulmate

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Partner

 

PRENOTA LA TUA CONSULENZA A DOMICILIO, DISPONIBILE TUTTA ITALIA

Consulenza su scelta dell'animale, accoglienza, educazione base senza biscotto, problemi di comunicazione e comportamento.

Pin It on Pinterest

Condividi