L’olfatto ed il sistema limbico

Dea

L’olfatto ed il sistema limbico .

Il cane vive in un mondo fatto soprattutto di odori.

Mentre nell’uomo è la vista il senso più sviluppato, nel cane, come tutti sanno, è l’olfatto.

Per comprendere quanto sia potente l’olfatto di un cane rispetto al nostro, basteranno delle cifre: la superficie dell’epitelio olfattivo di un cane ha un’estensione che misura dai 18 ai 150 cm quadrati, mentre nell’uomo misura dai 2,5 ai 4 cm quadrati; i ricettori olfattivi in un cane arrivano a 220 milioni in un Labrador Retriever, 200 milioni in un Cane da Pastore tedesco, 147 milioni in un Fox Terrier, 125 milioni in un Bassotto, 100 in un Bulldog …

Mentre nell’uomo? Nell’uomo sono soltanto 5 milioni.

Attraverso l’olfatto il cane conosce, riconosce e ricorda la realtà: si può dire che la “legge” proprio come fosse “un libro aperto”.

Dagli odori che avverte, può ricavare tantissime informazioni.

dav

I cani mediante il loro naso percepiscono anche tracce di odori difficilmente rilevabili.

Da qui possiamo benissimo capire, che , dobbiamo avere assoluto rispetto e cura del tartufo del nostro cane ,ma soprattutto che attraverso gli odori , o meglio gli aromi possiamo trovare tantissime soluzioni.

Da anni seguo e attuo l’aromaterapia , soprattutto nei casi di sequestro cani o disagi importanti!

Ma perché non utilizzare questo potere della natura anche per piccoli rimedi quotidiani…fatto …ed ho ottenuto splendidi risultati quest’anno , quasi inaspettati in alcuni casi.

Gli oli essenziali agiscono sull’apparato olfattivo e sul sistema limbico, stimolando molte funzioni

  • Organi e le loro funzioni
  • Emozioni
  • Affettività
  • Memoria

Recentissime ricerche confermano l’azione degli oli essenziali sul sistema nervoso poiché influenzano in modo benefico ed efficace le funzioni psichiche.

Le molecole “profumate” entrano in contatto con la mucosa olfattiva , dove risiedono milioni di cellule nervose che trasformano il segnale olfattivo in impulso elettrico diretto verso l’ipotalamo , sede del cervello dove risiedono emozioni, ricordi stati d’animo , inoltre controllano numerose risposte neurovegetative dell’organismo.

Cani ansiosi , molto agitati, con poco appetito, insicuri, stitici, con problemi respiratori, intestino delicato …

Per ogni sintomo esiste un aroma con le proprietà giuste al caso .

Ad esempio utilizzare oli essenziali come quelli di camomilla ,mandarino e miele aiutano calmare ansia da separazione.

Gli oli essenziali sono molto potenti , quindi bisogna conoscere le proprietà e dosarle bene.

Nel prossimo post , un elenco di piccoli consigli e dosaggi , da utilizzare nei diffusori aria per problemi quotidiani !

La natura ha tutte le risposte per gli animali e l’uomo .

Buona Befana !

Lolamysoulmate

Partner

 

PRENOTA LA TUA CONSULENZA A DOMICILIO, DISPONIBILE TUTTA ITALIA

Consulenza su scelta dell'animale, accoglienza, educazione base senza biscotto, problemi di comunicazione e comportamento.

Pin It on Pinterest

Condividi