L’aggressività nei confronti dei piccoli animali, un problema sociale grave!

L’aggressività nei confronti dei piccoli animali, un problema sociale grave, da affrontare.

Nina

L’aggressività nei confronti dei piccoli animali, fa parte di un problema socio-culturale in relazione all’aumento del disagio adolescenziale .

Il problema di gruppi di teppisti che in qualche maniera sviluppano le loro aggressività nei confronti dell’esterno, del sociale è un problema che sta aumentando nel corso degli ultimi anni.

Moon

Circa 11 anni fa partecipai ad un convegno relato da “Fernando Ferrauti” a Trento, su questo argomento , quando ancora i numeri dei casi di aggressività su animali da parte di giovani ragazzi erano molto inferiori ad oggi.

I gruppi di adolescenti o in fase puberale, quindi preadolescenti, vivono la propria condizione di aggressività intragruppale sviluppandola nei confronti di animali.

Mariola

A differenza delle statistiche riportate da quella conferenza, oggi sono proprio in aumento le aggressività di gruppo e soprattutto sono i contenuti aggressivi che aumentano rispetto al passato.

La differenza veramente grande che in passato erano singoli ( dettati da condizioni personali di disagio) , oggi queste situazioni avvengono in gruppo, ecco perché vengono correlate alla fase adolescenziale in relazione alle condizioni di benessere.

Nel corso degli ultimi 10-20 anni le condizioni di benessere degli adolescenti sono aumentate, hanno più soldi, hanno più modelli ricreativi, hanno più telefonini, hanno più cose firmate e tanto altro.

Potrebbe essere percepita come una visione superficiale, comune ma superficiale, perché in realtà il disagio nasce dal livello di frustrazione e di alienazione, legata al rapporto tra desiderio e soddisfazione e soddisfacimento del desiderio, che è aumentata notevolmente.

Aumentando enormemente di più il desiderio rispetto al livello di soddisfacimento , aumenta la frustrazione nei giovani e comporta un risvolto di tipo aggressivo.

Gioia & Lolamysoulmate

L’altro problema è proprio quello di cui scrivevo nel post precedente, la mancanza di una vera conoscenza degli altri esseri viventi, per arrivare veramente a rispettare e condividere, evolvendo insieme a loro.

Il rapporto con l’animale può dare un’enormità all’uomo.

Vero benessere dell’animo.

In realtà è stato dimostrato che l’animale aiuta i bambini a liberare la parte più fantastica e fantasiosa che c’è esercitando la fantasia.

Il problema dell’aggressività di giovani nei confronti di animali è molto più grave del fatto di cronaca, è un problema sociale grave da affrontare.

I bambini devono toccare, massaggiare, avvicinarsi e odorare gli animali, perché tutto ciò, semplicemente, li fa sentire protetti nella normalità delle cose.

Insegnare ai bambini gli animali e la natura, ma insegnare loro come capire e rispettare gli altri, animali, persone, piante, l’ambiente che noi condividiamo; quindi ben oltre il mero insegnamento su un’animale.

My soulmate

Il mio scopo è quello di approfondire e divulgare la conoscenza del legame tra uomo animale, informare su tale legame, promuovere la qualità della vita delle persone e degli animali attraverso degli atteggiamenti responsabili e una migliore COMPRENSIONE!

ATTRAVERSO LA CONOSCENZA E LA COMUNICAZIONE E

CONDIVISIONE!

Condividete insieme a me un pò di vera conoscenza degli animali

Lolamysoulmate

l’aria del paradiso è quella che soffia tra le orecchie di un cavallo “

Partner

 

PRENOTA LA TUA CONSULENZA A DOMICILIO, DISPONIBILE TUTTA ITALIA

Consulenza su scelta dell'animale, accoglienza, educazione base senza biscotto, problemi di comunicazione e comportamento.

Pin It on Pinterest

Condividi