“ La fiducia è la sola cura conosciuta per la paura”

Dea

La fiducia è la sola cura conosciuta per la paura”

Più passa il tempo , più conosco e vivo il mondo dei cani e più noto le differenze tra cane e uomo.

Che poi in realtà ci assomigliamo nella quasi totalità, dipendiamo dalle stesse basi vitali, la famiglia _ il branco , un identità_ ruolo … a parte in qualche sentimento come la fiducia !!!

Dea

Gli uomini sono pronti a dare fiducia , tante volte anche solo seguita da una simpatia o carisma; è vero anche, che gli uomini la danno , la tolgono e poi la ridanno, la fiducia .

Mentre nel mondo dei cani, la fiducia è l’unico sentimento che dobbiamo conquistare ( alla base dell’educazione) ; anche perché una volta conquistata loro non la perderanno mai più e soprattutto sarebbero pronti a dare la vita per voi in ogni situazione .

Dea

Uno dei punti fondamentali del mio metodo naturale educativo , tramite la comunicazione, è proprio la costanza di tutti i giorni , si perché è attraverso questa ed altre piccole regole basi per comunicare, riconoscendo la loro psicologia , che si arriva a creare una vera relazione d’amicizia alla pari con i cani.

Dea

Sono esseri molto intelligenti , dotati di molte qualità che noi non abbiamo , qualità istintive, non estetiche !!

E continuerò a dirlo con tutta la voce che ho, abbiamo solo da imparare e quindi basta sottovalutarli con biscotti e nessuna interazione intelligente, ma osserviamoli , apriamo una vera comunicazione, rendiamoli felici come loro fanno con noi.

Purtroppo ci sono tanti cani annoiati ….spenti nell’indole…questo non è educare è tarpare le ali dell’anima.

Nei miei percorsi accade quasi sempre ,perché i cani evolvono e stanno evolvendo molto più velocemente e meglio di noi …,  che dopo i primi giorni di regole , costanza nei miei gesti e posizioni  accade all’improvviso, da un momento all’altro, magari a volte anche senza ricevere alcuna risposta positiva prima alle mie richieste nei primi incontri  ( proprio per mettermi alla prova se merito di essere la loro guida ),  non gli basta la mia energia da capo branco e conoscenza della loro psicologia , ma vogliono essere sicuri di affidarmi la loro fiducia, la devo conquistare.

Tante qualità , come quelle di amare incondizionatamente oppure essere fedeli, sono naturali e sempre presenti nei cani , ma la fiducia la devi conquistare con loro, ed  è giusto cosi, va conquistata.

Il messaggio grande che vorrei darvi oggi è quello che per educare , o meglio comunicare con il vostro cane basta comprendere le sue esigenze ,comunicare perché sono intelligenti ed hanno bisogno di stimolazione psicofisiche, come ruoli , compiti ; stimolare e scaricare la loro indole e dimostrare la vostra costanza dei gesti, come orari e coerenza nelle permissioni.

In poche parole dimostrare che siamo veri capo branco, con un vero atteggiamento di sicurezza ed equilibrio  positivo nei suoi confronti e nei confronti del mondo, dell’ambiente esterno e di tutte le persone che ci circondano.

La fiducia non si acquista per mezzo della forza , nemmeno per mezzo del biscotto , neppure si ottiene con le sole parole .

La fiducia bisogna meritarla con gesti e fatti concreti!!!

Io la penso come loro!!!

E li rispetto!!!!

Grazie al bellissimo incontro dei ragazzi di https://www.facebook.com/pitbullisnotacrime%20/  quindi l’aver incontrato persone con la stessa fortissima passione e amore per i cani, e nell’aver trovato la stessa forza dell’anima di voler divulgare la vera conoscenza dei cani e rispettarli come tali , oggi vorrei condividere con voi un loro meraviglioso articolo sulla fiducia ….

Buona lettura

Articolo a cura dello staff di pitbull is not a crime

Quando si sente parlare di Pitbull solitamente il pensiero corre ai vari articoli di giornale che ritraggono questo cane come uno spietato assassino. Poche sono le persone che conoscono il lato emotivo di questo cane, solo chi ha la fortuna di averne uno a fianco può capire.

Il pitbull è un cane forte a volte testardo e con un carattere dominante, quando questo cane ha al suo fianco un umano preparato e in grado di educarlo a dovere si trasforma nel migliore dei gregari con una dedizione al limite dell’adorazione per il suo leader.

Se è vero che tutti i cani provano un amore sconfinato per il proprio compagno umano il pitbull infatti va oltre, arrivando al fanatismo. Chi ha avuto la pazienza e la conoscenza per educare correttamente uno di questi cani, conosce infatti la sensazione di sentirsi capo branco.

L’importanza dei ruoli sociali

Sappiamo bene che il cane è un animale sociale, ha infatti un bisogno etologico di stare in gruppo e di riconoscere una gerarchia all’interno del gruppo. La gerarchia è essenziale per garantirne il benessere psicologico ed evitargli inutili stress.

Conoscere i concetti di gerarchia, dominanza e status sociale sono essenziali per una corretta educazione ed un equilibrata convivenza. Con un pitbull questo concetto è estremizzato, se con altri cani il rischio è di provocare stress al cucciolo, che non vedendo un capobranco si sente in dovere di diventarlo; con il pitbull la questione è differente. Il Pit infatti, raggiunta la maturità, non vede l’ora di diventare il capobranco e se non ne vede uno educarlo e conviverci diventano sfide impegnative.

Il pitbull un gregario perfetto

Se il pitbull è ben educato e la struttura sociale del gruppo famigliare è chiara, il cane ricopre il ruolo di gregario. A questo punto l’educazione e l’addestramento del pitbull sarà facile e ricca di soddisfazioni. Il Pit infatti sarà un ottimo gregario, vedrà l’umano come il suo leader, qualcuno per cui dare la propria vita. Chi vive questa situazione sa che il suo cane non muoverebbe un muscolo senza la sua esplicita autorizzazione. Si svilupperò infatti un rapporto di fiducia totale e il cane vedrà il suo leader umano come il centro del suo universo.

La fiducia che il Pitbull ripone nell’uomo

Chi vive l’esperienza di una convivenza equilibrata con il suo Pitbull lo sa è tutta questione di fiducia. Quando il cane ha capito il suo ruolo di gregario tutto si basa sulla fiducia che ripone nel suo compagno umano, si fiderà di voi per ogni aspetto della sua vita. Comprenderà infatti che tutto quello che gli imponete, regole e doveri sono solo atti al suo benessere. Ogni volta che non saprà cosa fare rivolgerà il suo sguardo a voi in attesa di un comando che gli dica come reagire ad una data situazione. Non sopporterà la vostra assenza perché non avrà il suo punto di riferimento.

 

Per conoscere più a fondo il mondo del pitbull vieni a trovarci sul nostro sito internet http://www.pitbullisnotacrime.it/

 

Partner

 

PRENOTA LA TUA CONSULENZA A DOMICILIO, DISPONIBILE TUTTA ITALIA

Consulenza su scelta dell'animale, accoglienza, educazione base senza biscotto, problemi di comunicazione e comportamento.

Pin It on Pinterest

Condividi