Il collare a strozzo no !!!

Il collare a strozzo no !!!!

Collare strozzo , no!
Gioia_Lolamysoulmate

E non perché me lo sono inventato io , ma basta conoscere un pò e non solo scegliere la via più facile per ottenere qualcosa.

Grazie alla psicologia canina, la conoscenza del sistema nervoso centrale e delle funzioni del cervello del cane , posso affermare che il collare a strozzo è un metodo coercitivo di dominanza molto forte, forse il più forte, a parte in rarissime occasioni dove può essere l’unica scelta.

Quante volte sento la frase “ mi da retta solo con lo strozzo “ ..

e la mia risposta “ ci credo “ ; ma cosi non si fa altro che allontanare la vera comunicazione e soprattutto si rischia di innescare noi degli atteggiamenti e comportamenti negativi del cane , con l’utilizzo scorretto del collare a strozzo.

My soul paws in cammino con Gioia

Cercherò di spiegarvi, il più semplicemente e brevemente possibile , come funziona la reattività psicofisica del cane.

Il sistema nervoso del cane raccoglie informazioni (stimoli) provenienti dal mondo esterno ( quasi totalmente dall’olfatto) e quelle che si creano nell’organismo.

Attiva anche impulsi che provocano la contrazione dei muscoli volontari e involontari “ psicofisico” (i muscoli collegati allo scheletro che controllano i movimenti, quelli che fanno parte delle viscere, la secrezione ghiandolare).

Il sistema nervoso è composto da cellule puramente nervose, i neuroni, e di cellule di sostegno che li circondano e che formano la neuroglia. I neuroni possono essere sia ricettori (quando ricevono uno stimolo), sia trasmettitori (quando inviamo impulsi nervosi), sia associativi quando mettono in comunicazione due neuroni diversi.

Le caratteristiche delle diverse fibre nervose sono la loro eccitabilità e la loro conduttività.

La velocità di conduzione dalla periferia verso il cervello, e viceversa, è approssimativamente di 30m/secondo. ( istinto animale )

I riflessi consistono nella trasformazione diretta, attraverso il sistema nervoso generale, di un’informazione motoria, secretoria o inibitrice, che va dal sistema nervoso fino all’organo interessato dal riflesso in questione; il tutto avviene in un tempo relativamente breve.

Documentario my soul paws in cammino con Gioia
Rota vicentina_Gioia

Il cervello è la sede di diversi centri: motorio, sensoriale, visivo, auditivo, olfattivo, gustativo.

È il centro della memoria e dell’associazione.

Il cervelletto è la sede dell’equilibrio e della coordinazione motoria.

 Il midollo spinale è un importante centro di riflessi, così come il bulbo rachideo (vomito, salivazione.. ) che è anche il centro dell’automatismo respiratorio, cardiaco e dilatatore/ contrattore dei vasi sanguigni.  

Il sistema nervoso periferico È costituito dall’aggregazione delle fibre nervose in nervi che si ramificano simmetricamente per distribuirsi in tutto il corpo. Trasmettono quindi le informazioni sensoriali dalla periferia ai centri integratori del sistema nervoso centrale (nervi sensoriali), oppure trasmettono gli impulsi generati dal sistema nervoso centrale fino all’organo a cui sono destinati (nervi motori). Molti nervi sono misti e formati contemporaneamente da fibre sensoriali e motorie.

Dall’olfatto _ al cervello _ al sistema nervoso centrale .

Ora vi metto immagine e fate da soli il collegamento logico e provato dalla scienza “no strozzo “

Quando tirate dal collare a strozzo , create un blocco delle informazioni motorie dalla testa al sistema nervoso centrale che regola anche la motorietà.

E vi dirò di più, tirando dal collo state dando un messaggio, nel linguaggio canino, ben differente da quello che vorreste cioè seguirvi .

Assolutamente negativo fisicamente, psicologicamente ed interrompe la comunicazione tra cane e uomo , utilizzando la via più semplice da uomo a animale , dominanza e sottomissione.

Mariola & Lolamysoulmate

Quante volte mi sono trovata a risolvere situazioni di aggressività creata da un utilizzo improprio, come metodo educativo del collare a strozzo.

Potrei raccontarvi almeno 10 esperienze negli ultimi 5 mesi.

no collare a strozzo
Marek prima consulenza

Marek, Aroon pitbull, Dado pechinese…Bella

Marek secondo incontro, ha cambiato espressione ed è molto obbediente, bravissimo!

Utilizzando lo strozzo , reprimete l’indole , l’istinto e le energie del cane, senza aiutarlo a imparare a gestirle e scaricarle, attraverso l’educazione e non la forza, proprio questa è una delle cause principali di percorsi rieducativi, psicologici.

Perché i cani sono cosi bravi ad adattarsi al nostro ambiente casalingo e noi non li aiutiamo a gestire la loro istintività al di fuori, ma reprimiamo solo la loro indole??

Documentario My soul paws in cammino con Gioia
My soul paws in cammino con Gioia

Eppure quello che mi ripeto e non riesco capire perché non si intraprende la via più naturale e semplice, che è attraverso la comunicazione, quindi utilizzando un linguaggio comune , il linguaggio canino, che può apprendere un bambino di 5 anni;

quando si ottengono risposte immediate , perchè è un linguaggio che il cane e la psicologia canina comprendono da subito, innato e perché non vi è potere più forte della comprensione e comunicazione.

Il cane è un animale molto intelligente, ce lo dimostra ogni giorno, con capacità istintive innate, quindi non tollero più non portare rispetto verso questa grande intelligenza con utilizzo di biscotti per creare collaborazione e collare a strozzo per domare la forza fisica e le energie.

no collare strozzo
Noa & Lolamysoulmate

Ma soprattutto ciò che mi fa inca….z……….a.re…….è che la vera ed unica strada per la felicità nella vita di un cane è la soddisfazione della propria indole, collaborando con il branco e ricevendo gratificazioni per questo.

ASSOLUTAMENTE NO COLLARE STROZZO MAI

MA SOPRATTUTTO

nella fase sensibile di crescita che va dai 0 mesi ai 14 mesi, perché proprio come in un bambino piccolo, mentre gli organi , compreso sistema nervoso centrale si stanno formando, potete veramente causare dei gravi problemi neurologici e fisiologici del cane.

ASSOLUTAMENTE NO

COI CANI GRANDE TAGLIA , con i quali nel tempo utilizzando sempre la forza , porterà che anche loro la utilizzeranno prima poi.

I cani imparano, acquisiscono un comportamento principalmente per imitazione e ripetizione ( costanza ) .

Documentario My soul paws in cammino con Gioia
My soul paws in cammino con Gioia

Non provo stima degli educatori che utilizzano collare a strozzo e continuo avere conferme tutti i giorni dei danni che fa l’ignoranza umana al meraviglioso mondo animale.

Lolamysoumate blogger on the road
Lolamysoulmate_My soul paws in cammino con Gioia

Abbiamo tutti gli strumenti per rispettare ed amare veramente i cani, sono la conoscenza e la comunicazione!

no collare strozzo
Pepe

Non smetterò mai di dirlo e divulgarlo, è un mondo favoloso comunicare con loro..basta poco, basta volerlo, loro non aspettano altro.

Lolamysoulmate.

Partner

 

PRENOTA LA TUA CONSULENZA A DOMICILIO, DISPONIBILE TUTTA ITALIA

Consulenza su scelta dell'animale, accoglienza, educazione base senza biscotto, problemi di comunicazione e comportamento.

Pin It on Pinterest

Condividi